martedì 6 novembre 2018

"MASTRI E MAESTRI" & "IL COLORE DEL FUOCO" - Mostre di Ceramisti appignanesi e Tecniche di decorazione della terra cotta

manifesto esplicativo della mostra didattica 




(foto: Raffaella Ferri - Luisa Gianfelici, allestitrice della mostra e visitatori.)  Esposizione: all'entrata della Chiesa della Madonna Addolorata di Appignano le teche espongono una teoria di manufatti che illustrano le diverse tecniche di decorazione della ceramica e della terra cotta con colori, smalti e cristalline di invetriatura.

MOSTRA MERCATO 
ED ESPOSIZIONE DI CERAMICA 
TIPICA APPIGNANESE 

a BORGOCERAMICA
Leguminaria 2018 
 
Domenica 21 Ottobre
Chiesa dell'Addolorata
Antica Via dei Vasai
Appiagnano (Mc)

Marche, Italia


A cura di Luisa Gianfelici 
e Associazione MAV
(Scuola di ceramica Maestri Vasai Appignanes)

 La mostra si può raccontare solo con delle immagini.

Le foto mostrano i manufatti esposti, prodotti che esprimono la tradizione dei "Coccià" (nel nostro dialetto - i Mastri della Terracotta): i Maestri del passato più o meno recente, le realtà produttive odierne "resistenti" ad Appignano (MC), la passione delle associazioni per cui la terra cotta è uno svago, una "terapia", l'espressione della propria creatività, di cultura e radici, 
in un mix di emozioni, forme e colori...

Buona visione.




 Lo spazio della memoria....

Famiglia Testa. In questo piccolo spazio espositivo abbiamo messo in mostra, cimeli di famiglia che attraversano quattro generazioni di Vasai: Fulvio, Giacinto, Francesco e il nostro Peppe (ultimo e indimenticabile vasaio della famiglia Testa)
Famiglia Testa. Uno dei piatti centrotavola con le famose e coloratissime sgocciolature di smalto, caratteristiche della decorazione libera e naif del nostro Peppe (Giuseppe testa, ultimo e indimenticabile vasaio della famiglia)
Questo piccolo spazio in memoria dei nostri: Maestro Vasaio Giovanni Ferri (detto Sittì) e la zia Maestro Vasaio Ines Pieristè (detta Mimma de Ciancanella) con i loro fischietti e le deliziose "cocce" mignon, giochi per bambini o bomboniere
Questo piccolo spazio in memoria dei nostri: Maestro Vasaio Giovanni Ferri (detto Sittì) e la zia Maestra Vasaia Ines Pieristè (detta Mimma de Ciancanella) con i loro fischietti e le deliziose "cocce" mignon, giochi per bambini o bomboniere
Maestro Vasaio Giovanni Ferri (detto Sittì) con i suoi fischietti raffiguranti i carabinieri a cavallo
                                                                                                                                            
Famiglia Bozzi. Un'altro nostro grande vecchio Coccià, Luciano Bozzi, fine tornitore a più di ottanta anni, e il figlio Massimiliano, altrettanto raffinato decoratore. Piatto in terra cotta decorato a smalti e cristallina di invetriatura con motivo geometrico tradizionale
Famiglia Bozzi. Serie di manufatti e vasellame in terra cotta della tradizione


 Tra storia, leggende e tradizione, la ceramica dei nostri giorni...

Arte Ceramica, di Taruschio Maria Teresa & C. - azienda appignanese, dinamica e di ricercata eleganza nei complementi d'arredo, dagli anni '80 fino ad oggi, gestita dai coniugi Maria Teresa Taruschio e Sandro Messi


Atelier della Terra, di Marica Sabbatini. Giovane artigiana appignanese che fonde il gusto per la decorazione floreale e colorata alle forme di vasellame della tradizione, senza tralasciare il piacere della ricerca di monili, bigiotteria e altri complementi di arredo realizzati con maestria e passione

Atelier della Terra, di Marica Sabbatini. Vaso della tradizione decorato con uno dei motivi caratteristici della nostra artigiana

La ceramica è arte ed espressione personale...

Sandro Messi. Artista, scultore, appassionato ceramista. Questa opera è stata presentata al primo concorso nazionale di ceramica indetto da Appignano (MC), "Convivium" nel 2015

Sandro Messi. Artista, scultore, appassionato ceramista. Appignanese DOC, modella la creta e la decora anche a freddo, con eccezionale abilità, per simulare materiali ed effetti chiaroscurali e cromatici originali e personali. Questa opera del               è il ritratto del figlio Riccardo, giovane fumettista 1971

Sandro Messi. Artista, scultore, appassionato ceramista. Appignanese DOC, modella la creta e la decora anche a freddo, con eccezionale abilità, per simulare materiali ed effetti chiaroscurali e cromatici originali e personali. Questa opera ritrae 3 teste di cavallo in movimento del 1969

Forme Attuali, di Laura Scopa, talentuosa scultrice e ceramista di Urbino, appignanese di adozione e il mondo dei suoi personaggi e paesaggi realizzati in maiolica e xilo-ceramica.

Forme Attuali, di Laura Scopa, talentuosa scultrice e ceramista di Urbino, appignanese di adozione e il mondo dei suoi personaggi e paesaggi realizzati in maiolica e xilo-ceramica.


Le Associazioni:

MAESTRI VASAI APPIGNANESI 
Questo il piccolo ma ricco spazio espositivo della MAV - Scuola dei Maestri Vasai Appignanesi - fucina di insegnamenti, laboratori, approfondimento delle tecniche ceramiche e custodi della tradizione dei "coccia' appignanesi".

opera di Lucia Paoletti - socia MAV

opere di Anna Gagliardini, Stefano Montecchiarini e Giovanni Francioni - soci MAV

opera di Andrea Fermani - socio MAV

opera di Rosaria

veduta d'insieme con vaso di Daniela Smorlesi sulla sx - socia MAV

opera di Mariangela Porra - socia MAV
opera di Silvia Amicucci - socia MAV



AppCREATIVA
dove tra curiosità e passioneni artistiche si coltiva anche la ceramica...

AppCreativa
dove tra curiosità e passioneni artistiche si coltiva anche la ceramica... In rappresentanza @sandrazuccari e @silvanaparis7 .
Opera di Silvana Paris  - omaggio ai grandi della pittura - Tamara de Lempicka

Opera di Silvana Paris - omaggio ai grandi della pittura - Klimt
Opera di Sandra Zuccari - particolare di vaso in terra refrattaria plasmata a mano
Opera di Sandra Zuccari













sabato 1 settembre 2018

INAUGURAZIONE DEL MURALE "Il lavoro dell'uomo" 9 settembre 2018 ore 17:30 - REACANTI MC




SIETE CALOROSAMENTE INVITATI!

INAUGURAZIONE 
DEL MURALE 
"IL LAVORO DELL'UOMO" 

il 9 settembre 2018
alle ore 17:30

in viale Passionisti, Quartiere Le Grazie, 
Recanati (MC), Marche, Italia.


A conclusione del Workshop di Pittura Murale
gratuito ed aperto agli adolescenti dai 13 ai 17 anni 
svoltosi nei mesi di luglio ed agosto 2018

Grazie a Giuditta Messi, Francesca Corvatta, Michela Guardabassi (le ragazze del '93)
ai ragazzi che hanno partecipato
a tutti quelli che ci hanno aiutato e sostenuto ed ai tanti sponsor che hanno permesso l'acquisto dei materiali e di stampa
 
STUCCATURA
RILIEVO GRAFICO
PREPARAZIONE DELLO SPOLEVERO
MOMENTO RELAX
PREPARAZIONE PALETTE BASE
PITTURA MURALE


 
BROCHURE - volta

BROCHURE - bianca
 

sabato 11 agosto 2018

WORKSHOP DI PITTURA MURALE . Quartiere Le Grazie Recanati (MC) . Estate 2018



Si è appena concluso (ed il cuore naturalmente si stringe un po' di tristezza!!) 😊
il meraviglioso corso gratuito di Pittura murale per ragazzi di tutte le età, ma soprattutto adolescenti dai 13 ai 17 anni, tenuto a Recanati dal 09/07 al 10/08, in questa calda Estate del 2018.






Abbiamo lavorato alla ricostruzione del murale intitolato “Il lavoro dell'uomo”
eseguito nel '93 da giovani artiste recanatesi, allora studentesse dell’Istituto d’arte di Macerata (oggi Liceo Artistico), sotto la supervisione di un loro insegnante, il prof. C. Jacomucci, che ormai caratterizza il quartiere Le Grazie di Recanati, e che ha acquistato col tempo una forte valenza affettiva ed artistica per la comunità, tanto da essere eletto a “monumento cittadino e bene comune da salvare e rivalutare”.

Buona parte del murale purtroppo sarebbe andata persa per il decadimento superficiale del muro in cemento su cui era stato dipinto, e quindi si è deciso di ricostruirlo da nuovo, con il lavoro dei tanti ragazzi che hanno partecipato e di alcune delle fantastiche ed infaticabili ragazze del '93 che hanno organizzato, coordinato e rilavorato come pittrici ed insegnati a questo nuovo progetto.

Le ultime tre arcate, risparmiate dall'usura delle intemperie (sono pasati 25 anni appena!!) si sono meglio conservate e abbiamo così deciso di restaurarle, con metodo classico con il supporto ed aiuto di amiche generose ed esperte del settore (Alessandra Bellucci, Elena Borioni). Abbiamo lasciato quindi intatte le parti originali, con i suoi colori sbiaditi ed ingialliti dalla patina del tempo, chiudendo solo le lacune e le svelature, e facendo così una piccola introduzione ai ragazzi anche a questo importante mestiere che tutela e conserva il bene culturale, pubblico o privato che sia, e lo restituisce rinforzato e curato, pronto ad affrontare ancora tanto altro del proprio "tempo-vita" (C. Brandi).







I lavori si sono aperti SABATO 7 LUGLIO 2018 ORE 16:30 presso il Parco della Parrocchia di S. Maria della Pietà, con una TAVOLA ROTONDA a cui ha partecipato anche il Sindaco Francesco Fiordomo e l'assessore alle politiche giovanili e alla cultura Rita Soccio, e in cui si è presentato il progetto passato e quello appena fatto, ed idee per il futuro.



CLICCARE QUì PER VEDERE LE FOTO DEI LAVORI

Progetto organizzato con il Patrocinio del Comune di Recanati,
la partecipazione attiva delle autrici del '93, del Quartiere Le Grazie e della Parrocchia, insieme ai ragazzi del Centro Culturale Fonti San Lorenzo, di professionisti di settore ed artisti e con il supporto dei tanti sponsor della zona che hanno permesso la realizzazione del nostro piccolo sogno.


RINGRAZIO, immensamente commossa!!!!

per avermi coinvolto in questa bellissima avventura in cui tantissimi cittadini di Recanati e del quartiere, o semplici passanti, ci hanno incoraggiato e lodato, ci hanno portato il loro supporto e inaspettate merende o bevande, si sono fermati a parlare con noi del progetto e ci hanno fotografato! ;)

per il supporto e l'entusiasmo organizzativo prima, la bellissima amicizia e l'impegno costante durante i lavori, sia come prittrici che come insegnanti per le nuove leve: GIUDITTA, FRANCESCA, MICHELA e CRISTIANA, un saluto alle altre ragazze del '93 che ci erano vicine con il cuore, a volte sono riuscite a passare per un saluto (o vicine con lo spirito) CECILIA, GIULIA ed ALESSANDRA, 

all'instancabile BETTA per la ricerca e cura relazioni con gli sponsor, 

alle amiche e professioniste restauratrici di EA-arte (laboratorio condiviso) ALESSANDRA ed ELENA, 

ai simpaticissimi e disponibili GABRIELE (imbianchino) e FABIO (fotografo), 

ai ragazzi del Centro Fonti San Lorenzo per l'appoggio e la grafica dell'evento, e anche per l'ospitalità la sera in cui NICO ALESSANDRINI ha tenuto l'interessante lezione sul nuovo muralismo italiano ed internazionale, 

alla Parrocchia del quartiere che ci ha ospitati per i pranzi in comune, per il ricovero dei materiali e alla nostra splendida cuoca SARA!

Naturalmente un grande abbraccio ed "un a presto!!!!" a tutti i ragazzi che hanno partecipato con la loro allegria e curiosità: SOFIA, BENEDETTA, LUDOVICA, MIRIAM, ALICE, CATERINA, SARA, MATILDE, MARTINA, MARIELE, OCTAVIAN, FEDERICO, GAIA, ANGELICA e FRANCESCO 💓 ...spero di non aver dimenticato nessuno.


EA-arte a lavoro per il restauro
Rilievo fotografico con Fabio Mariani

Stuccatura e risanamento del muro con Gabriele Principi



il riposo del lavoratore.... the end





appunti per un viaggio... città d'Italia e murales:

MARCHE - Borgo di Braccano vicinissimo a Matelica (MC)

SARDEGNA - i murales sociali della mitica Orgosolo (Nuoro)

VENETO - Sarmede iniziato al murale dall'illustratore polacco Zavrel, che lo ha trasformato in un paese fantastico (Treviso)

e tanti altri...

https://siviaggia.it/viaggi/le-piu-belle-citta-dei-murales-in-italia/7800/